-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Imposta Municipale Unica ed emigranti: la Provincia di Lecce lancia un appello ai sindaci

  09/11/2012

Una richiesta di collaborazione giunta dalla Rete delle Associazioni Emigranti e un atto che concretizza l'impegno della Provincia di Lecce al fianco delle locali Associazioni che rappresentano i nostri concittadini emigrati residenti all'estero.

Il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone e l'assessore provinciale alle Relazioni internazionali Marcella Rucco, con un appello ai sindaci, hanno chiesto di inserire nei loro Regolamenti sull'Imu (Imposta Municipale Unica) la clausola prevista dal decreto legislativo n. 16/12 con cui si stabilisce che "i Comuni possono considerare direttamente adibita ad abitazione principale l'unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata", concedendo, di fatto, una agevolazione che può stabilire solo il Regolamento del Comune di appartenenza.

La giunta provinciale, nell'ultima seduta, ha deliberato l'appello ai sindaci, e il presidente Antonio Gabellone si è detto fiducioso che "pur afflitti da innumerevoli incombenze, i primi cittadini valuteranno sicuramente la possibilità di prevedere nei loro Regolamenti le agevolazioni previste dalla legge".

La Provincia, in questo modo, avvia un percorso di collaborazione con la Rete Provinciale delle Associazioni Emigranti, che darà l'avvio a progetti ed iniziative importanti per i giovani laureati salentini e, più in generale, per l'intera comunità, che ancora oggi può contare sul contributo dell'emigrazione, quel lavoro che tanto apporto ha dato al progresso e alla crescita dei Comuni salentini.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!