-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Si chiude "Parliamo architettura" di Provincia e Paas: domani, alla Bernardini, a Lecce, un dibattito e una nuova mostra

  29/11/2012

Domani, venerdì 30 novembre, la Biblioteca provinciale "Nicola Bernardini", a Lecce, ospiterà un dibattito e la mostra conclusiva di "Parliamo architettura", il ciclo di mostre e conferenze sui temi della qualità dell'architettura e la tutela del paesaggio, organizzato dalla Provincia di Lecce e dall'Osservatorio provinciale paesaggio architettura arte Salento (PaaS).

Al centro del doppio appuntamento il disegno originale denominato "Città adriatica" realizzato da Franco Purini, uno dei maestri dell'architettura italiana contemporanea.

Si parte alle ore 18, con il dibattito introdotto dalla vice presidente e assessore alla Cultura della Provincia di Lecce Simona Manca e dall'assessore provinciale alla Gestione territoriale Gianni Stefàno. Interverranno per l'Osservatorio urbanistico Teknè Luigi Mazzei e per "Usomagazzino per altre architetture" di Pescara Lucio Rosato. Al confronto, moderato dal giornalista e critico d'arte e architettura Toti Carpentieri, daranno il loro contributo gli architetti Carmen Andriani, Giuseppe Barbieri, Alberto Bertagna con Sara Marini, Federico Bilò, Luigi Coccia, Ermanno Flacco, del Gruppoforesta (Ester Annunziata, Alfredo Foresta, Michele Martina, Tiziana Panareo con Onelia Greco) e di Domenico Potenza, Carlo Pozzi, Alberto Ulisse.

Durante l'incontro, inoltre, sarà presentata la pubblicazione "La città adriatica - Riflessioni a margine sulla periferia continua", con disegno e saggio di Franco Purini a cura di Lucio Rosato, edito dalla Libria.

Alle ore 20, invece, sarà inaugurata la prima tappa della ricerca e mostra itinerante "Corrispondenze – la città adriatica" di Franco Purini e "Riflessioni a margine" sulla periferia continua a cura di Lucio Rosato.
Presentata a Pescara il 17 luglio scorso, nello spazio espositivo e di incontro "Usomagazzino per altre architetture", ruota anch'essa intorno al disegno realizzato da Franco Purini, che si accompagna ad un saggio dello stesso autore dal titolo "Sette tipi di semplicità".

La mostra, che sarà aperta fino al 12 dicembre, dalle 9 alle 13, e dalle 15.30 alle 20, consiste in una successione lineare che inquadra dodici modelli che raccontano il territorio al limite della costa adriatica da Venezia a Lecce. Nell'allestimento sono stati coinvolti gli architetti Carmen Andriani, Pepe Barbieri, Alberto Bertagna, Federico Bilò, Luigi Coccia, Ermano Flacco, gruppoforesta, Sara Marini, Domenico Potenza, Carlo Pozzi, Lúcio Rosato e Alberto Ulisse, che hanno prodotto opere ispirate al disegno di Purini.

"Parliamo architettura" è stata inaugurata il 16 novembre scorso, nella Biblioteca provinciale "Bernardini", con una conferenza sull'architettura e tre allestimenti intitolati "Premio Apulia", "Architettura in Capitanata" e "Young architect talent", una sorta di monitoraggio di quello che è stato costruito di recente in Puglia. Anche queste mostre potranno essere visitate fino a mercoledì 12 dicembre dalle 9 alle 13 e dalle 15.30 alle 20.

L'iniziativa, promossa dalla Provincia di Lecce e dall'Osservatorio PaaS, nasce da un protocollo d'intesa siglato tra Palazzo dei Celestini, l'Osservatorio urbanistico Teknè, il Centro studi Punto a Sudest e l'associazione culturale Spazi aperti, con l' obiettivo di dotare di uno strumento di supporto tecnico – scientifico le pubbliche amministrazioni, gli enti privati, i singoli cittadini, per consentire di studiare e valorizzare il territorio salentino, in sintonia con il contesto e nel rispetto dell'ambiente.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!