-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Al Museo "Castromediano" domani la conferenza-concerto per presentare il direttore artistico della Stagione Lirica Sergio Rendine

  19/12/2012

"Attualità di Verdi nel duecentesimo anniversario della sua nascita": questo il tema della conferenza-concerto in programma domani, giovedì 20 dicembre, alle ore 12, nella Pinacoteca del Museo provinciale "Sigismondo Castromediano" a Lecce, che sarà l'occasione per introdurre e presentare il maestro Sergio Rendine, nuovo direttore artistico della 44^ edizione della Stagione lirica della Provincia di Lecce.

Insieme al maestro Rendine, compositore di fama internazionale, interverranno il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone e la vice presidente e assessore alla Cultura Simona Manca. Condurrà l'incontro il direttore di produzione della Stagione Antonio De Lucia.

La pianista Wanda Gianfalla e il tenore Marco Iezzi, si esibiranno su brani composti dal maestro Rendine.

Sergio Rendine è nato a Napoli il 7 settembre 1954. Tra i principali titoli di studi vi è il diploma in Composizione presso il Conservatorio di S. Cecilia di Roma con Domenico Guàccero. Ha avuto commissioni dalle massime istituzioni musicali internazionali tra cui: la S.D.R.Orchestra sinfonica della Radio di Stoccarda; la N.D.R. Orchestra sinfonica della Radio di Amburgo; la W.D.R. Radio di Colonia; la Köln Philarmonie; il Festival di Strasburgo; il Festival di Salisburgo; la BBC di Londra; l'Opera di Francoforte; l'Orchestre Philarmonique de Monaco; l'Opera di Montecarlo; la Oslo Philarmonic; La Filarmonica della Scala; il Teatro dell'Opera di Roma; il Teatro S.Carlo di Napoli; il Teatro Massimo di Palermo; la Fondazione Arena di Verona; Teatro Lirico di Cagliari l'Orchestra Sinfonica della RAI di Roma; il Festival di Schwetzingen; il Festival di Spoleto; l'Accademia Nazionale di S.Cecilia; la Citè International des Artes di Parigi; VIII Congresso Mondiale del Sassofono, Washington; la Fondazione Gulbenkian di Lisbona; l'Orchestra di Stato di S.Pietroburgo; il Teatro Bolscioi di Mosca; l'Orchestra Sinfonica Nazionale di Praga; il Comitato Grande Giubileo del 2000, l'Orchestra Nazionale della Repubblica di Andorra, l'Auditorium Nazionale di Madrid.

Con l'Opera "Alice"(commissione RAI, Radiouno-Radiotre) ha vinto il Premio "Hondas", Barcellona e il Premio speciale della critica al "Prix Italia". È stato scelto dalla Presidenza del Premio Nobel per la Pace, per comporre insieme a Matzudaira, Menotti, Penderecki e Schnikte, la World Mass for Peace, eseguita a Oslo in occasione della consegna del Nobel.

Ha composto: la "Missa de beatificatione in onore di P. Pio da Pietrelcina" eseguita alla Sala Nervi in Vaticano, commissionatagli come Messa Ufficiale della Beatificazione; "Passio et Resurrectio", Cantata per soli coro e orchestra per il Venerdì Santo del Grande Giubileo del 2000; "Romanza - una favola romana -" , Opera in tre atti, e "De Profundis, Secretum Teophili", Cantata scenica in un atto, commissionategli dall'Teatro dell'Opera di Roma; "Canto della notte", per coro di voci femminili e fiati, su commissione della Fondazione Arena di Verona, Sinfonia n° 1, su commissione dell'Orchestra Sinfonica di Sanremo e Sinfonia n° 2 su commissione del Governo della Repubblica di Andorra. Nel 2008 il Cd Naxos della sua Passio et Resurrectio è stato quattro mesi "disco del mese" ai Tower's Record di New York.

Nel 2009 lo Stato della Città del Vaticano, con il Festival di Pasqua, gli ha commissionato l'oratorio "Cadens revixit" sulla figura di San Paolo come unica opera in celebrazione dell'Anno Paolino, opera trasmessa dalla Rai-Rai1 in mondovisione. Sempre nel 2009 il Governo d'Andorra, con il Teatro "Liceu" di Barcellona e il Teatro di Madrid, gli hanno commissionato l'Opera in tre atti " El somni de Carlemany", prima opera lirica in lingua catalana.

Nel 2013 dovrà scrivere un Doppio Concerto per violino, violoncello e orchestra per l'ONCA, una Cantata per Coro e Orchestra per la Oviedo Filarmonia (Spagna), di cui è Compositore residente, l'opera in un atto "Carinera" per la Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, e, nel 2014, una nuova opera commissionata dal Teatro dell'Opera di Roma, su Celestino V,
Ha recentemente curato le regie del Flauto Magico di Mozart e del Viaggio a Reims di Rossini, ambedue commentate e descritte con servizi speciali da Prima della Prima (Rai) e Loggione (Canale 5)

È stato: Commissario della SIAE dal 1995 al 2000; Consigliere d'amministrazione dell'Accademia Nazionale di S.Cecilia dal 1994 al 1999; Direttore artistico del Stuttgart Festival der zeitgenössischen Musik, dal 1988 al 1991 Direttore artistico del Teatro Marrucino di Chieti, Teatro Lirico d'Abruzzo - Teatro di Tradizione, dal 1997 al 2007; Direttore Artistico dell'Orchestra Sinfonica Siciliana dal 2011.

Le sue opere sono pubblicate da G.RICORDI & C. Milano, UNIVERSAL, EDIPAN, B. & W. Italia (Bideri & WarnerBros), SONZOGNO e dalla NAXOS (CD Passio et Resurrectio e CD Symphony n.o1 and 2). Tra i suoi interpreti: Salvatore Accardo, Vladimir Ashkenazi, Michele Campanella, Josè Carreras, Gerard Clarette, Marzio Conti, Claudio Desderi, Carla Fracci, Cecilia Gasdìa, Daniele Gatti, Gianluigi Gelmetti, Micha van Hoeck, Will Humburg, Lindsay Kemp, Steven Mercurio, Robert Nort, Katia Ricciarelli, Milva, Amij Stewart e molti altri.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!