-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Lunedì 22 aprile "Giornata Mondiale della Terra": a Casarano manifestazione provinciale, nei comuni salentini vari appuntamenti

  19/04/2013

Anche quest'anno il Salento, insieme ad altri 200 Paesi, torna a celebrare la Giornata Mondiale della Terra, grazie all'iniziativa della Provincia di Lecce e del suo difensore civico.

Istituita dal Consiglio provinciale di Lecce lo scorso anno, su sollecitazione del difensore civico Giorgio De Giuseppe, convinto sostenitore dell'iniziativa, la Giornata Mondiale della Terra sarà celebrata lunedì 22 aprile, a Casarano, in concomitanza con quanto avviene in tutto l'emisfero Nord del pianeta.

L'evento, inoltre, farà tappa nel Museo provinciale di Calimera e anche nei Comuni di Castro, Nardò, Ruffano, Sogliano Cavour, Taurisano, Caprarica, Veglie e Lequile grazie all'adesione dei sindaci che hanno raccolto l'invito ad organizzare e promuovere iniziative a sostegno dell'ambiente, lanciato dal presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone e dal difensore civico Giorgio De Giuseppe.

L'appuntamento con la manifestazione organizzata dalla Provincia di Lecce è per lunedì 22 aprile, alle ore 10, nel cineteatro "Manzoni", a Casarano, con la tavola rotonda "Il futuro del pianeta è affidato all'uomo". Dopo i saluti del sindaco di Casarano Giovanni Stefàno e del presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, spazio agli studenti di alcuni istituti superiori che, coordinati dal consigliere provinciale delegato alla Pubblica istruzione e Politiche educative Antonio Del Vino, faranno alcune riflessioni sui temi dell'ambiente. Al termine degli interventi, le conclusioni saranno del difensore civico della Provincia di Lecce Giorgio De Giuseppe. Subito dopo saranno messi a dimora alcuni alberi in una piazza della Città.

Anche quest'anno, inoltre, la Provincia di Lecce ha realizzato e diffuso un manifesto celebrativo ufficiale della Giornata Mondiale della Terra con il disegno realizzato dal Liceo Artistico statale "Nino Della Notte" di Poggiardo.

Queste le altre iniziative in programma, sempre il 22 aprile, nei Comuni che hanno aderito alle celebrazioni della Giornata Mondiale della Terra, su invito del presidente della Provincia di Lecce e del difensore civico.

Il Museo di Storia Naturale del Salento di Calimera propone un tuffo nella preistoria con la "Sauronotte. Il cielo e la terra 100 milioni di anni fa. Escursione notturna alla ricerca dei Dinosauri".

In concomitanza con la mostra " I Dinosauri in Carne e Ossa", aperta fino al 30 giugno 2013, lo staff del Museo organizza, a partire dalle ore 20, la prima escursione notturna all'interno del parco naturale del bosco "Lu Tuzzu". L'escursione prevede un lungo tour alla ricerca dei dinosauri e all'ascolto dei suoni della natura. Accompagnati da guide e muniti di torce elettriche, che ognuno dovrà procurarsi, si percorrerà il sentiero floro-faunistico del Museo per osservare i dinosauri al chiarore della luna e ascoltarne i suoni. Al termine del percorso con l'ausilio di potenti telescopi e grazie all'esperienza degli esperti del Gruppo Astrofili Salentini, gli escursionisti potranno osservare il cielo e immaginarlo 100 milioni di anni fa. La serata si concluderà con una degustazione di prodotti tipici della terra.

A Castro, le classi della Scuola elementare (circa 50 alunni) con i propri insegnanti, accompagnati dal consigliere comunale Fernando Schifano, responsabile dell'Ambiente, percorreranno alcuni vecchi viottoli provvedendo a ripulirli dai rifiuti. Il tutto sarà documentato con foto prima e dopo l'intervento.

A Nardò l'Istituto comprensivo 1° Polo, in collaborazione con il Comune, effettuerà una visita guidata con i responsabili di Legambiente nel vivaio "Nardò Garden", per far conoscere tutte le piante da fiore, da frutto, aromatiche e da orto. I bambini, accompagnati dai genitori, avranno a disposizione un capannone con la terra, dove potranno piantare alcune piantine offerte dal vivaio, delle quali dovranno poi prendersi cura a casa.

L'Ambito Territoriale di Caccia della Provincia di Lecce, Comitato di gestione di Ruffano, diretto dal presidente Daniele Danieli, organizza nell'ambito del progetto "Bosco Bene Comune", le "Giornate Ecologiche" di sensibilizzazione per ripulire dai rifiuti i boschi della provincia, coinvolgendo volontari appartenenti a tutte le associazioni venatorie, ambientali e i cittadini.

Nel Comune di Sogliano Cavour, l'assessorato all'Ambiente ha organizzato la messa a dimora di circa 200 piante della macchia mediterranea a completamento dei lavori di restauro ambientale e pulizia del sottobosco della pineta, con la partecipazione di rappresentanti delle istituzioni, studenti e cittadini; la liberazione di alcuni uccelli rapaci curati nel Museo di storia naturale di Calimera (a cura dell'Osservatorio faunistico regionale); attività didattiche e culturali all'aria aperta e mostre tematiche.

Il Comune di Taurisano, in collaborazione con le Associazioni Proloco e Protezione civile locale, ha organizzato due appuntamenti: domenica 21 aprile, alle ore 9, da Piazza Fontana partirà una visita guidata nelle aziende agricole, alla riscoperta degli ambienti naturali, dei muretti a secco e dei prodotti dell'agricoltura locale. Lunedì 22 aprile, alle ore 19, nella Casa Natale "Giulio Cesare Vanini", si terrà un incontro pubblico sul tema della Giornata. Durante la serata, inoltre, sarà presentato il libro documentario sugli Ulivi Monumentali Salentini "Titani" di Roberto Gennaio.

A Lequile, promossa dal Comune, in collaborazione con l'Ambito Territoriale di Caccia della Provincia, una giornata ecologica sul tema progetto "Bosco Bene Comune" a cura della struttura comunale dei "Rangers per l'ambiente" di Lequile: prevista la pulizia di un tratto di area boschiva in località "Li Ranti" (km 9 sulla strada statale 101 Lecce-Gallipoli).

"Terra da amare non da consumare" è il tema che accomuna le assemblee promosse dal Coordinamento tra i Comuni di Caprarica, Carpignano, Galatina, Melendugno e Veglie, con le associazioni Forum Ambiente e Salute, Cia, Cittadinanzattiva, Lilt, in collaborazione con il difensore civico provinciale. Attenzione focalizzata su uno degli aspetti di maggior devastazione ambientale: il consumo del suolo agricolo. Domani, sabato 20, appuntamento a Carpignano Salentino (ore 19) alla Biblioteca comunale. Lunedì 22 aprile un doppio appuntamento: a Veglie (ore 18) presso la sede comunale, con la vice presidente della Regione Puglia Angela Barbanente, e a Caprarica (ore 19) presso la Biblioteca comunale. Appuntamenti che proseguiranno, inoltre, martedì 23 aprile (ore 16.30) presso l'Open Space di Palazzo Carafa a Lecce con l'assemblea dei 27 sindaci salentini firmatari del documento "Stop consumo del suolo", con la presenza del difensore civico Giorgio De Giuseppe, mercoledì 24 (ore 18.30) presso l'Istituto comprensivo di Melendugno e sabato 27 (ore 18.30) al palazzo della Cultura di Galatina.

Il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone e il difensore civico Giorgio De Giuseppe dichiarano: "Attraverso un'efficace opera di educazione civica possiamo spronare ciascun cittadino perché, nelle piccole come nelle grandi cose, ponga al centro del proprio comportamento il rispetto della natura. La Giornata Mondiale della terra rappresenta un'occasione per riflettere tutti insieme su quanto il futuro del nostro pianeta dipenda anche dai nostri comportamenti e su quanto si può fare per proteggerlo e salvaguardarlo".


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!