-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
"Le donne, i giovani e l'ictus": domani, nell'ex Convitto Palmieri, il meeting nazionale di A.L.I.Ce. Italia Onlus

  26/04/2013

Domani, sabato 27 aprile, a partire dalle ore 10, la Sala Teatrino dell'ex Convitto Palmieri, a Lecce, ospiterà il meeting nazionale "Le donne, i giovani e l'ictus", promossa da A.L.I.Ce. Puglia Onlus, in collaborazione con la Provincia di Lecce.

L'importante appuntamento nazionale, al quale prenderanno parte medici e pazienti provenienti da tutta Italia, è stato presentato oggi, a Palazzo Adorno, dal presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, dal presidente di A.L.I.Ce. Italia Onlus Paolo Binelli, dal neopresidente di A.L.I.Ce. Puglia Onlus Michele Bovino, dal presidente del Comitato scientifico di A.L.I.Ce. Italia Domenico Inzitari e da Carlo Gandolfo di A.L.I.Ce. Italia.

Nel dare il benvenuto nel Salento ai rappresentanti nazionali e regionali dell'associazione, il presidente Antonio Gabellone ha sottolineato: "Oggi non si chiede di vivere a lungo, ma di vivere bene, in modo autonomo e autosufficiente. Nel campo della cura dell'ictus sono stati fatti passi da gigante ma c'è da lavorare ancora, anche per affermare un approccio culturale nuovo rispetto ad una malattia che lascia spazi in cui si può continuare a vivere".

A questo proposito, alla conferenza stampa ha partecipato con un toccante intervento, anche Antonietta Mollica che, domani, in apertura del Meeting, racconterà il suo percorso personale di rinascita dalla malattia attraverso il progetto teatrale "Icaro: come tornare a volare", il cui debutto nazionale è in programma il 29 ottobre prossimo al Teatro Verdi di Firenze.

L'ictus è una malattia che colpisce il cervello quando improvvisamente una parte di questo viene danneggiata o distrutta. E' il risultato di un'interruzione di sangue ai tessuti cerebrali, dovuta alla chiusura o alla rottura di un'arteria.

La Federazione A.L.I.Ce. Italia Onlus, acronimo di Associazione per la Lotta all'Ictus Cerebrale, è un'associazione di volontariato libera e non lucrativa, formata da persone colpite da ictus, familiari, medici, personale addetto all'assistenza, riabilitazione e volontari. Quest'anno A.L.I.Ce. ha scelto Lecce per riunire la propria assemblea nazionale e organizzare un momento di confronto e sensibilizzazione su una problematica di grande attualità.

Con 200.000 casi ogni anno in Italia, l'ictus cerebrale, infatti, è una malattia sociale che costituisce la terza causa di morte e la prima causa d'invalidità. Ma un altro fattore che non viene preso sufficientemente in considerazione è legato all'età. Pur essendo una malattia ritenuta tipica dell'età anziana, in realtà l'ictus può colpire i giovani e talora anche i bambini.

Ogni anno, nel nostro Paese, circa 10.000 ictus riguardano soggetti con età inferiore ai 50 anni. Ma l'ictus celebrale è una malattia che può essere prevenuta e curata, imparando a riconoscere i sintomi e intervenendo rapidamente.

Proprio l'ictus giovanile, insieme al rischio ictus nelle donne e all'importanza della prevenzione, saranno i temi al centro del Meeting Nazionale di Lecce, in cui medici dell'Associazione, provenienti da tutta Italia, affronteranno l'argomento, confrontandosi con le istituzioni sanitarie e con tutti i cittadini che vorranno partecipare.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!