-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
"Esplorare le professioni in contesti orientativi": Lunedi'a Palazzo Adorno il seminario e la conferenza stampa del progetto "Career Guidelines"

  04/02/2011

Dotare il sistema nazionale di orientamento di adeguati strumenti a supporto delle azioni di consulenza è una priorità comune per garantire standard adeguati di qualità ai moderni servizi territoriali. In questa logica, anche le Risoluzioni Europee sottolineano il ruolo strategico che un orientamento di qualità deve svolgere in tutti i Paesi per assicurare alle giovani generazioni il diritto all'apprendimento e un egualitario accesso a tutte le carriere professionali.

E' questo l'obiettivo del progetto europeo "Career Guidelines", realizzato attraverso il Programma Lifelong Learning – Leonardo da Vinci – Transfer Of Innovation, che lunedì 7 febbraio, a partire dalle ore 9, nella sala conferenze di Palazzo Adorno, sarà al centro di un seminario promosso dalla Provincia di Lecce.

Nell'ambito del Programma Lifelong Learning è stato finanziato dalla Commissione Europea il progetto "Career Guidelines" (Information and guidance of new careers and training pathways), per il trasferimento e la sperimentazione di uno strumento di orientamento per le professioni (software S.or.prendo), in grado di promuovere nei giovani la conoscenza e la consapevolezza rispetto alle professioni e ai relativi percorsi di formazione e qualificazione.

I lavori del seminario saranno aperti dal presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone.

Alle ore 10,30, all'interno dei lavori del seminario, per illustrare le finalità e la metodologia del progetto, è prevista una conferenza stampa sul tema "Progetto Career Guidelines – La sperimentazione presso i Centri per l'Impiego della Provincia di Lecce", con l'assessore provinciale alla Formazione Professionale e Politiche del lavoro Ernesto Toma.

Il progetto è stato promosso dalla Provincia di Grosseto, in qualità di project leader, ed hanno aderito in qualità di partner: Accademia Europea di Firenze (AeF), il Centro Studi Pluriversum di Siena, Ciof/Fp Piemonte di Torino, Regione Friuli Venezia Giulia, Regione Marche, Provincia di Lecce, Ente Bilaterale Turismo Toscana (Ebtt), Cascaid Limited (Regno Unito), Ucc University College (Danimarca), Dep Research and Careers Institute (Spagna).

Gli obiettivi del progetto sono: trasferire e sperimentare strumenti di orientamento in grado di promuovere nei giovani la conoscenza e la consapevolezza rispetto alle professioni e ai relativi percorsi di formazione e qualificazione (software S.or.prendo); individuare i bisogni emergenti di informazione e orientamento presso i Centri per l'Impiego e rispetto alle attività di sostegno ai giovani in transizione; selezionare i contenuti da trasferire, attraverso un confronto internazionale e la visita a strutture simili che già utilizzano lo strumento individuato (Regno Unito); ampliare lo strumento e verificarne la validità e la coerenza; sperimentare lo strumento individuato in venti Centri per l'Impiego di cinque regioni, fornendo assistenza tecnica e supporto operativo; produrre un manuale metodologico e strumenti di supporto alle azioni di orientamento; avviare azioni di divulgazione e di disseminazione in altri contesti territoriali oltre a quelli coinvolti nella prima sperimentazione; promuovere la dimensione europea e di integrazione intersistemica dell'orientamento.



  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!