-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Nuovo Regolamento europeo sull'olio extra vergine di qualità. La soddisfazione degli assessori provinciali Francesco Pacella e Salvatore Perrone

  04/02/2011

"Finalmente una norma a tutela e presidio della qualità dell'olio extravergine d'oliva. D'ora in avanti sarà più difficile il commercio illegale di oli di scarsa qualità camuffati da oli extravergine d'oliva".

Ad esprimere la soddisfazione sul nuovo Regolamento sulle caratteristiche dell'olio d'oliva, approvato dall'Unione Europea, sono gli assessori provinciali Francesco Pacella (Agricoltura) e Salvatore Perrone (Attività produttive).

"Con questa norma, lungamente attesa, si rende giustizia ad un settore di fondamentale importanza per l'economia agricola italiana. Le modifiche apportate al precedente regolamento sanano un ferita aperta e consentono di invertire una cattiva direzione sulla quale l'olivicoltura era stata costretta a muoversi", proseguono i due assessori.

Si tratta di un Regolamento relativo alle caratteristiche degli oli di oliva e degli oli di sansa d'oliva, e ai metodi di analisi ad essi attinenti. La nuova norma è finalizzata ad accertare la presenza di oli deodorati all'interno delle miscele dichiarate e commercializzate come olio extra vergine pur non essendolo.

"Fondamentale è stato l'input degli europarlamentari Raffaele Baldassarre e Sergio Silvestris, che recentemente avevano presentato una interrogazione scritta alla Commissione Europea per ottenere un intervento mirato che potesse porre rimedio alla commercializzazione fraudolenta dell'olio d'oliva. Una frode diffusa e comune che ha prodotto in questi anni danni enormi a migliaia di imprese del nostro territorio nazionale e della Regione Puglia", concludono Pacella e Perrone.




  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!