-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
"Mia per sempre": domani alla Biblioteca "Bernardini" a Lecce Cinzia Tani presenta il suo libro di stringente attualità

  15/05/2013

Domani, giovedì 16 maggio, alle ore 16, nella Biblioteca provinciale "Bernardini" a Lecce, si terrà la presentazione di "Mia per sempre", il libro di Cinzia Tani edito da Mondadori, che sarà occasione per approfondire il drammatico fenomeno della violenza sulle donne, prepotentemente e quotidianamente alla ribalta della cronaca.

L'iniziativa è promossa dall'assessorato alle Politiche Sociali e Pari Opportunità della Provincia di Lecce, dalla Commissione provinciale Pari Opportunità e dai Lions Club Lecce Tito Schipa.

Insieme all'autrice, nota scrittrice e giornalista, interverranno l'assessore provinciale alle Politiche sociali e alle Pari opportunità Filomena D'Antini Solero, la presidente della Commissione provinciale Pari opportunità Maria Teresa Maglio e il presidente Lions Club Lecce Tito Schipa Cosimo Rampino. L'attore teatrale Antonio D'Aprile sarà la voce narrante dei passi più salienti del volume.

Emblematico il sottotitolo del libro "Quando lui la uccide per rabbia, vendetta, gelosia" che rimanda a Pierina, Anna, Chiara, Antonella, Stefania, Adriana, Tiziana, Rita, Enza, Serena e a tantissime altre donne vittime di violenze indicibili. Nel 2012, in Italia, sono state 120 le donne uccise dal proprio compagno o dall'ex, a cui si aggiungono quelle scomparse e di cui non si hanno notizie.

L'omicidio all'interno della coppia non è certamente un fenomeno nuovo, ma rispetto al passato a colpire sono tre elementi: l'aumento dei casi, la sconcertante violenza e il fatto che le vittime siano quasi tutte donne. Cinzia Tani, in 186 pagine, racconta alcuni tra i più efferati delitti accaduti, con l'aiuto di criminologi, psicologi e magistrati.

Secondo l'autrice di fronte a queste barbarie non bisogna utilizzare la "giustificazione" della gelosia o della rabbia che sfocia in follia. "Ed ecco l'inganno: la sofferenza e quello che viene scambiato per amore estremo addolciscono il crimine crudele", scrive. Purtroppo il femminicidio avviene spesso dopo minacce, persecuzioni psicologiche e fisiche e a spingere l'uomo a tali violenze è il desiderio di possesso assoluto che vuole esercitare sulla donna, sostiene l'autrice. Che in queste intense pagine intravede uno spiraglio di speranza per chi vive tali situazioni: consultare specialisti già alle prime avvisaglie di comportamenti troppo aggressivi e denunciare le violenze può impedire che altri uomini possano affermare con la violenza "mia per sempre".

Cinzia Tani, giornalista e scrittrice, è inoltre autrice e conduttrice di programmi televisivi, tra cui "FantasticaMente", "Italia mia benché", "La Rai @ la carte", "Visioni private" e "Il caffè". Ha pubblicato per Mondadori: Assassine (1998), Coppie assassine (1999), Nero di Londra (2001), Amori crudeli (2003), i romanzi bestseller L'insonne (2005), Sole e ombra (2007, premio Selezione Campiello), Lo stupore del mondo (2009), Charleston (2010), Io sono un'assassina (2011) e Il bacio della dionea (2012).


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!