-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
"L'autostrada delle biciclette": domenica 2 giugno, tutti sulle due ruote per scoprire il parco naturale "costa Otranto – Leuca"

  30/05/2013

La litoranea che attraversa il Parco naturale regionale "Costa Otranto – Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase", uno dei tratti costieri salentini più belli e suggestivi d'Italia per il panorama mozzafiato che offre allo sguardo, per un giorno diventa "l'autostrada delle biciclette".

L'evento è organizzato dall'Ente Parco e Salento Bici Tour, in collaborazione con Provincia di Lecce, Regione Puglia, Protezione civile, Uisp Lecce, Federazione Italiana Amici della Bicicletta, Cooperative Terrarossa, Terra e Ulisside, Circolo Capo di Leuca di Legambiente.

"L'autostrada delle biciclette" è stata presentata oggi, a Palazzo Adorno, a Lecce, dall'assessore provinciale al Turismo e marketing territoriale Francesco Pacella, dal presidente Parco Naturale Regionale "Costa Otranto Leuca e Bosco di Tricase" Nicola Panico, dal responsabile tecnico del Parco Francesco Minonne, dal presidente di Salento Bici Tour Carlo Cascione, e dal presidente della Uisp di Lecce Gianfranco Galluccio.

Domenica 2 giugno, sarà possibile partecipare alla passeggiata sulle due ruote lungo un percorso di una cinquantina di chilometri che consentirà di scoprire le bellezze naturali e la storia del Parco. Per tutta la giornata sarà consigliato il limite di 30 chilometri orari su tutta la litoranea. Si parte dalla Stazione delle Ferrovie Sud Est ad Otranto, dove l'appuntamento è per le ore 9. L'arrivo a Leuca è previsto intorno alle ore 19. Per il ritorno sarà disponibile un autobus e alcuni mezzi per il trasporto delle bici. Visto il limite dei posti disponili è necessaria la prenotazione. Si può partecipare con una bici propria oppure "affittando" gratuitamente le biciclette messe a disposizione dall'organizzazione.

Per garantire la sicurezza dei partecipanti, la passeggiata in bicicletta sarà scortata da mezzi della Guardia forestale. Lungo il tragitto sono previste una serie di soste per scoprire l'affascinante storia dei luoghi, tra cui Porto Badisco dove si visiterà una mostra sulle grotte, il Museo naturalistico di Castro, la maestosa Quercia vallonea di Tricase, il Santuario di Santa Maria di Leuca, e degustare alcuni prodotti tipici.

L'assessore provinciale al Turismo e al Marketing territoriale Francesco Pacella ha evidenziato: "E' un'iniziativa che centra l'obiettivo della promozione del cosiddetto slow tourism nel nostro territorio. Dobbiamo puntare su questo concetto perché il Salento, per le sue peculiari caratteristiche morfologiche e storiche, si presta moltissimo ad essere visitato a piedi o in bici. E' il modo migliore per gustare i suoi prodotti e i suoi paesaggi. Oggi il turismo sulle due ruote è in ascesa, è una realtà quanto mai attuale nel Nord Europa come in America. Può esserlo anche da noi se sappiamo fare squadra tra istituzioni e operatori turistici e migliorare la sicurezza viaria. Il turista è sempre di più un viaggiatore che sceglie la sua meta per entrare in contatto con i saperi e i sapori dei luoghi che visita. Da questo punto di vista il Salento è una meta molto attraente".

L'autostrada delle biciclette si inserisce nell'ambito del progetto "Puglia Discovering", promosso dall'assessorato regionale al Turismo, e del Piano provinciale dell'Ambiente, finanziato dalla Provincia di Lecce, che in tre anni ha consentito di realizzare la tabellazione del Parco naturale regionale Otranto – Leuca ed una serie di importanti attività finalizzate alla conservazione, fruizione e sensibilizzazione. Tra queste la trasformazione degli antichi "tratturi" – mulattiere in linee taglia fuoco e la formazione di cinque ditte specializzate nel pronto intervento per la prevenzione degli incendi boschivi nell'area naturale.

Tutte le informazioni sull'evento sono disponibili sul sito www.salentobicitour.org .



  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!