-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
L'assessore Pacella: "Sul tavolo dello sviluppo costiero locale 839mila euro". Al via sei Avvisi pubblici del Gac Adriatico Salentino

  02/07/2013

Oltre 800mila euro per la pesca e i servizi collegati. Il GAC Adriatico Salentino ha varato, infatti, sei Avvisi pubblici per la presentazione di domande di aiuto, a valere sulle misure del proprio Piano di Sviluppo Costiero: Investimenti in attrezzature ed infrastrutture per la produzione, la trasformazione o la commercializzazione, incluse quelle per il trattamento degli scarti; Rafforzare la competitività delle zone di pesca; Investimenti a bordo dei pescherecci e selettività; Promozione del pescaturismo e Promozione dell'ittiturismo; Interventi strutturali per la creazione di percorsi turistici e culturali e per lo sviluppo di servizi integrati territoriali; Interventi per la tutela ambientale delle zone di pesca, attraverso azioni coordinate attinenti la salvaguardia del patrimonio naturale.

Gli Avvisi finanziano interventi sul territorio di competenza del Gruppo di Azione Costiera Adriatico Salentino, comprendente i Comuni di Vernole, Melendugno, Otranto, Santa Cesarea Terme, Castro e Diso.

Soddisfatto l'assessore alle Risorse del mare, al Turismo e Marketing territoriale della Provincia di Lecce Francesco Pacella, che è anche presidente del GAC Adriatico Salentino: "I bandi mettono sul tavolo dello sviluppo costiero locale ben 839.900 euro e contribuiscono alla definizione del sistema di sviluppo locale, tracciato anche dalla Provincia di Lecce e attuato dal GAC Adriatico Salentino, al fine di valorizzarne le potenzialità produttive, le tipicità e le risorse locali".

I finanziamenti pubblici saranno concessi in percentuali variabili dal 40% al 100%, a seconda dell'azione e, sommati al contributo privato, genereranno una leva economica complessiva di oltre un milione di euro a sostegno del settore della pesca, del turismo integrato e dello sviluppo costiero in generale.

"Si tratta di un'importante opportunità in favore di iniziative di pescaturismo e ittiturismo, innovazione di filiera, vendita diretta, sviluppo di servizi integrati territoriali e azioni di tutela ambientale. Sono i pescatori ad essere maggiormente coinvolti e sono loro, in particolare, che potranno beneficiare anche di premi per azioni di salvaguardia dell'ambiente marino", conclude l'assessore Francesco Pacella.

Gli Avvisi sono disponibili sul sito www.gacsalentini.it.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!