-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
S. P. 168 Andrano-Marina di Andrano": oggi cerimonia di inaugurazione della rotatoria con il presidente Gabellone

  03/07/2013

Oggi, mercoledì 3 luglio, alle ore 18.30, appuntamento con la cerimonia di inaugurazione della rotatoria realizzata dalla Provincia di Lecce e dal Comune di Andrano, sulla strada provinciale n. 168 "Andrano-Marina di Andrano" (intersezione via del Mare, via Marine e via Panecaldo).

Al taglio del nastro dell'opera di edilizia stradale saranno presenti il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, con l'assessore provinciale ai Lavori pubblici Massimo Como, il sindaco di Andrano Carmine Pantaleo, con l'assessore all'Urbanistica Rocco Surano e l'intero consiglio comunale, i consiglieri provinciali Biagio Ciardo ed Antonio Del Vino, i sindaci delle Comunità limitrofe ed i funzionari del Servizio viabilità della Provincia di Lecce. Ad impartire la benedizione don Antonio Accogli, parroco della Chiesa Madonna SS. delle Grazie di Andrano.

"L'opera che oggi stiamo inaugurando è frutto di una sinergia tra le istituzioni ed insiste in un'area che costituisce un importante snodo ad alta intensità di traffico. La Provincia di Lecce tiene il passo rispetto alla previsioni programmatiche e nonostante le oggettive ed evidenti difficoltà economiche continua ad investire sulla messa in sicurezza del nostro sistema stradale, mantenendo fermo l'impegno programmatico definito nel nostro progetto di sviluppo per il quale i salentini ci hanno accordato la loro fiducia ed il loro sostegno", ha dichiarato il presidente Antonio Gabellone.

Anche il sindaco di Andrano Carmine Pantaleo ha espresso la propria soddisfazione: "L'intervento realizzato dalla Provincia riduce notevolmente il livello di pericolosità di questo incrocio, peraltro accentuato dalla presenza dell'Istituto Scolastico e dall'oratorio parrocchiale, con annessi impianti sportivi, in quanto determina un deciso e forzato rallentamento dei veicoli in tutte le direzioni e soprattutto di quelli provenienti dal mare".

"Non è da trascurare, inoltre, che la rotatoria, oltre a migliorare le condizioni di sicurezza, ha reso più vivibile e più decorosa tutta l'area circostante, attraverso la riqualificazione di un incrocio importante che rappresenta – soprattutto nel periodo estivo - la Porta sud-est del paese", conclude il sindaco Panatelo.

La soluzione progettuale individuata nell'opera in questione, razionalizzando il funzionamento di una intersezione stradale esistente, garantisce l'ottenimento di vantaggi in termini di maggiore sicurezza e di fluidità dei flussi veicolari per le diverse categorie di utenti, rispetto alla configurazione dell'incrocio ed alla immediata vicinanza della scuola media e dell'oratorio parrocchiale. Peraltro, la medesima strada provinciale, costituisce l'unica arteria che conduce al mare.

I lavori sono consistiti nella realizzazione di una rotatoria di 36 metri (diametro esterno) a cinque bracci. È stato necessario occupare alcune proprietà private, tra cui le aree dell'oratorio, oltre ad una parte dell'area di pertinenza scolastica.

In particolare, i lavori hanno riguardato: la demolizione delle murature di recinzione, lo scavo di sbancamento, la realizzazione di isole spartitraffico con cordoni in pietra e calcestruzzo vibrato, la parziale pavimentazione con masselli autobloccanti e nella sistemazione a verde dell'isola centrale, oltre che delle isole laterali. Infine, è stato realizzato un impianto di pubblica illuminazione. L'opera (180 mila euro) è stata finanziata con risorse di bilancio provinciale e rientra nell'ambito del programma di adeguamento delle intersezioni stradali lungo le strade provinciali che la Provincia sta conducendo da alcuni anni.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!