-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Alessandro Nocco premia i vincitori della tappa salentina del campionato italiano di beach volley

  12/07/2013

Alla presenza del motociclista Alessandro Nocco, giovanissimo testimonial di "Salento d'amare", si conclude domenica 14 luglio a Lido York di San Cataldo, la tappa salentina del Campionato italiano di beach volley "Salento d'amare cup - Master maschile".

Numerose e provenienti da tutta Italia le coppie che si alterneranno nelle gare in questo lungo weekend di metà luglio. Domenica sono il programma le finali: terzo e quarto, a partire dalle 17, primo e secondo, dalle 18. La premiazione dei vincitori della tappa del Circuito sarà per mano del talentuoso Nocco.

Il campionato italiano Master di beach volley è organizzato dalla Federazione italiana Pallavolo (Fipav). La tappa leccese è organizzata da Beach Talents Asd e Lido York, in collaborazione con Eventi Marketing & Communication e con il sostegno di Provincia (Assessorato Turismo e Marketing territoriale) e Comune di Lecce.

La presenza di Alessando Nocco sui campi del beach volley di San Cataldo rientra nel programma di coinvolgimento di giovani campioni salentini del mondo dello sport, della cultura, dell'arte e dello spettacolo, "testimonial del Salento da amare", fortemente voluto dal presidente Antonio Gabellone e a cura dell'assessorato provinciale al Turismo e al Marketing territoriale, guidato da Francesco Pacella.

Alla base della scelta della Provincia di Lecce c'è la convinzione che l'impiego di giovani testimonial, se opportunamente gestito sulla base dei quattro requisiti ritenuti fondamentali nel marketing territoriale e aziendale (la capacità tecnica, la credibilità, la simpatia e la notorietà) possa rappresentare, nell'attuale economia digitale, un utile strumento per creare maggiore attenzione verso il territorio, conferendogli nuovo appeal e dando contestualmente valore alle sue risorse ambientali, storico-artistiche e produttive.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!