-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Fineterra 2013: domani ad Acaya un incontro sull'Albania e gli appuntamenti di "save the food" e "fisarmonica one night"

  16/07/2013

Ancora una serie di interessanti appuntamenti per "Fineterra 2013. Storie di paesaggi", la rassegna promossa da Provincia di Lecce - assessorato alla Cultura, in collaborazione con l'assessorato provinciale al Turismo e Marketing territoriale, il Servizio provinciale Ambiente, l'Istituto di Culture mediterranee della Provincia di Lecce e la Camera di Commercio di Lecce.

Domani, mercoledì 17 luglio, alle ore 20.30, nel Castello di Acaya, si terrà un incontro sul tema "Sguardi tra le sponde - Albania il paese di fronte" con Fatos Lubonja, Roland Sejko, Elsa Demo, Rando Devole, Alessandro Leogrande, Goffredo Fofi. L'iniziativa è organizzata in collaborazione con la rivista "Lo Straniero", mensile di arte, cultura, scienza e società, diretto da Goffredo Fofi, che ha dedicato uno dei suoi ultimi numeri proprio all'Albania.

Insieme ad alcuni degli autori più lucidi della scena culturale albanese, Alessandro Leogrande e Goffedo Fofi animeranno un confronto dedicato alle metamorfosi urbanistiche e sociali di Tirana; al nazionalismo rinascente e al rapporto dell'Albania con l'Europa; all'ambiente e all'"invasione della plastica"; a una rivisitazione dell'esodo verso Italia, dai motivi della fuga all'odierna integrazione e, infine al cinema albanese prima e dopo la caduta del regime e al suo rapporto con la società albanese.

Sempre nel Castello di Acaya, dalle ore 21.30 alle ore 23, si conclude la tre giorni "Save the food - Festival dei sapori e dei saperi del Mediterraneo", un vero e proprio viaggio emozionale nelle Terre del cous cous, fra cibo e letteratura.

Nel corso delle serata gli ospiti e il pubblico potranno immergersi nella degustazione di circa 10 ricette di cous cous, in abbinamento ad altri piatti e bevande tipiche. L'area degustazione ospiterà "chicche" culinarie e gastronomiche di Paesi come l'Egitto, la Turchia, il Marocco. La degustazione sarà accompagnata da momenti dedicati alla lettura e al racconto dei libri che dagli stessi Paesi hanno tratto ispirazione e che aiuteranno il pubblico ad immergersi nella dimensione del viaggio.

Alle ore 22 , infine, ultima tappa del Festival "Fisarmoniche One Night" che ha animato la rassegna Fineterra in questi giorni. Sul palcoscenico allestito nel Castello di Acaya si esibirà Admir Shkurtaj Quartet (Admir Shkurtaj fisarmonica e composizione; Meli Haydaray voce; Emanuele Cosuccia sax baritono, clarinetto contralto; Vito De Lorenzi percussioni).

Albanese di origine, ma salentino di adozione, è proprio a Lecce che il compositore e fisarmonicista Admir Shkurtaj decide di intraprendere il suo percorso di ricerca attraverso lo studio del jazz e della musica contemporanea, passando per la tradizione musicale salentina e balcanica. Diventa così uno dei fautori del cosiddetto filone balkan salentino: brani autografi, canti tradizionali e pizziche vengono destrutturati e ricostruiti attraverso i canoni del jazz d'avanguardia uniti al peculiare stile del musicista albanese.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!