-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Passaggio di testimone tra dirigenti scolastici: a Palazzo dei Celestini oggi la cerimonia

  05/09/2013

A pochi giorni dall'inizio del nuovo anno scolastico, il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone e il consigliere provinciale con delega alla Pubblica istruzione e Politiche educative Antonio Del Vino, hanno incontrato nella sala consiliare di Palazzo dei Celestini, i dirigenti scolastici degli Istituti d'istruzione secondaria superiore in pensione dall'inizio di settembre e i nuovi dirigenti subentrati in servizio. Erano presenti anche all'assessore provinciale Marcella Rucco (Rapporti con l'Università e Ricerca scientifica), i consiglieri provinciali Livio Nisi e Raffaele Capone, vicepresidi, docenti e familiari.

Una cerimonia di commiato e di augurio di buon lavoro, al tempo stesso, voluta dalla Provincia, in particolare dal consigliere Antonio Del Vino, per non far passare inosservato un momento così importante quale è il passaggio di testimone tra presidi alla guida delle scuole superiori del territorio salentino. Proprio per sottolineare l'importanza del momento sono state preparate alcune targhe indirizzate ai dirigenti scolastici in pensione dall'1 settembre: Virgilio Manni (Istituto d'istruzione secondaria superiore "A. Meucci" di Casarano), Carlo Longo (Istituto tecnico commerciale e Istituto professionale "V. Bachelet" di Copertino), Maria Pia Provenzano (Istituto "Falcone e Borsellino" di Galatina), Nicola Greco (Istituto tecnico economico "A. Olivetti" di Lecce), Roberto Muci (Liceo statale "F. Capece" di Maglie), Luigi De Giorgi (Istituto d'istruzione secondaria superiore "E. Medi" di Galatone).

Prima di consegnare la targa "in segno di riconoscenza per l'impegno e la dedizione profusi nell'edificazione del sapere" ai presidi presenti, il presidente Gabellone ha evidenziato: "Abbiamo voluto sancire questo giorno anche se rappresenta un momento di tristezza per chi ha dedicato la sua vita a servire il prossimo. Il mio augurio è che troviate altre soddisfazioni nella vostra vita e possiate dedicarvi ancora di più agli affetti familiari".

Il presidente ha inoltre elogiato il "buon senso" che i dirigenti scolastici hanno sempre saputo manifestare in questi anni di fronte alle difficoltà dell'Amministrazione provinciale nella gestione delle proprie competenze in materia scolastica dovute agli enormi tagli dei trasferimenti statali. "Bisogna parlare meno di scuola e agire di più per realizzare gli obiettivi a cui tutti teniamo", ha continuato Gabellone, che ha quindi rivolto il suo augurio di buon lavoro ai nuovi presidi subentranti.

L'incontro, infatti, è stato anche occasione per accogliere e salutare sia i nuovi presidi subentrati in servizio nelle stesse scuole superiori Concetta Amanti, Giuseppe Prete, Rosanna Lagna, Davide Cammarota, Vincenza Maria Berardi, sia i nuovi dirigenti scolastici nominati alla guida dell'Istituto d'istruzione secondaria superiore "S. Trinchese" di Martano Alieta Sciolti, dell'Istituto d'istruzione secondaria superiore "Redi" di Squinzano Cosimo Rollo, dell'Istituto tecnico economico "A. Cezzi De Castro" di Maglie Anna Maria Vernaleone, del Liceo "F. Capece" di Maglie Gabriella Margiotta.

Molto partecipato anche l'intervento dell'assessore provinciale Marcella Rucco che, ricordando il suo incarico lasciato di recente alla guida dell'Ufficio scolastico provinciale, rivolgendosi ai presidi, ha detto: "Ci accomunano decenni di lavoro fatto assieme. So quanto impegno, fatica, dedizione ci sono stati in tutti questi lunghi anni di servizio".

A chiudere l'incontro l'intervento del consigliere provinciale delegato alla Pubblica istruzione e Politiche educative Antonio Del Vino che ha evidenziato: "Il momento del commiato non è come gli altri. Un educatore non si stacca dal mondo in cui è vissuto. Ecco perché abbiamo avvertito la necessità di rendervi una testimonianza di simpatia, di affetto, di palpitante gratitudine. Ma questo non deve essere solo il momento della nostalgia e del rimpianto. Vuole essere un momento di gioia condiviso". Il consigliere Del Vino ha quindi assicurato ai nuovi dirigenti scolastici presenti la piena collaborazione da parte della Provincia di Lecce nella loro attività dirigenziale. Al termine della cerimonia è stato offerto un aperitivo preparato dall'Istituto Alberghiero di Santa Cesarea Terme.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!