-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Sabato 27 agosto 2011, dalle 19,30 a Melpignano, il Concertone finale della ‘Notte della taranta'

23/08/2011
Dedicato a Uccio Aloisi sarà diretto da Ludovico Einaudi.

Questo magico appuntamento con la cultura e la tradizione popolare sarà dedicato quest'anno alla memoria del grande cantore Uccio Aloisi, scomparso lo scorso ottobre. Il più grande festival musicale dedicato al recupero e alla valorizzazione della pizzica salentina è promosso e organizzato dalla Fondazione La Notte della Taranta, con Regione Puglia, Provincia di Lecce, Unione di Comuni della Grecìa Salentina e Istituto Diego Carpitella. Sabato 27 agosto, nel piazzale dell'ex Convento degli Agostianiani a Melpignano, l'Orchestra La Notte della Taranta proporrà i brani classici della musica tradizionale salentina nella rilettura del maestro Einaudi. Per questo attesissimo appuntamento finale gli ospiti speciali chiamati ad affiancare l'Orchestra, si cimenteranno con i brani della tradizione: i Chieftains, ambasciatori della musica irlandese nel mondo, noti per aver completamente ridefinito le basi della musica irish; l'inglese Justin Adams , chitarrista blues di grande esperienza, tra i principali fautori del crossover con la musica africana; Juldeh Camara , musicista di casta griot, tra le più originali voci del Gambia e virtuoso di nyanyeru, il tipico violino a una corda delle comunità Fulani dell'Africa occidentale; Joji Hirota, compositore e ultistrumentista conosciuto in particolare come maestro di taiko, il tipico tamburo giapponese; il madrileno Diego El Cigala, uno dei maggiori esponenti del cante flamenco.
Tornano a Melpignano, il maliano Ballakè Sissoko, tra i più grandi interpreti della kora, e il polistrumentista e dj turco Mercan Dede insieme ai percussionisti Secret Tribe. Un'altra felice conferma di quest'edizione saranno i salentini Sud Sound System, che porteranno sul palco il loro originalissimo sound che fonde elettronica, dialetto e raggamuffin.

    Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!