-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
I Baby-sindaci reclamano ascolto al 3° Raduno Provinciale dei Consigli Comunali dei Ragazzi.

14/11/2011
Gabellone: ‘Abbiamo bisogno dei giovani e delle loro idee per formare la nuova classe dirigente'.

All'incontro di venerdì 11 novembre, svoltosi nella sala conciliare di palazzo dei celestini, hanno partecipato circa 40 Sindaci dei Consigli Comunali dei Ragazzi, accompagnati dai rispettivi Sindaci adulti, dai Dirigenti scolastici e da alcuni Assessori comunali.
Il raduno è stato presieduto dal Direttore Generale di Unicef Italia, Roberto Salvan, e dal Presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone. Presenti l'assessore provinciale alle politiche sociali Filomena D'Antini Solero e la presidente provinciale Unicef Giovanna Perrella che ha fortemente voluto questa manifestazione.
"I grandi devono ascoltarci – hanno dichiarato i piccoli sindaci – abbiamo una visione della società diversa e devono aiutarci a realizzarla. Le nostre idee devono stimolare i grandi ad operare per migliorare la vita di tutti".
"Abbiamo bisogno dei giovani – ha aggiunto il presidente Gabellone – della loro freschezza delle loro idee per svecchiare kla politica e costruire nuovi orizzonti di benessere per la nostra società".
Nel corso della manifestazione è stato sottoscritto un Protocollo d'Intesa da Comitato Unicef Italia, Provincia di Lecce, Sindaci dei Consigli Comunali dei ragazzi e Sindaci dei relativi Comuni. Tutti i sindaci, adulti e ragazzi, hanno indossato la fascia tricolore. I sindaci-baby hanno indossato anche una maglietta bianca con la scritta ‘Vogliamo zero' riferimento al numero dei morti sulle strade.

    Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!