-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Menadi Danzanti. Dal 14 agosto al Castromediano una mostra per far rivivere l'antica arte delle Muse

10/08/2018
Il progetto, nato da una collaborazione tra Polo Bibliomuseale di Lecce, Provincia di Lecce, Fondazione Notte della Taranta e Consorzio Teatro Pubblico Pugliese, in sinergia con le istituzioni culturali presenti sul territorio, consiste in un proposta culturale composita con una esposizione archeologica nell'ex chiesetta del Collegio Argento al piano terra del Museo Castromediano, una mostra documentaria nelle sale al piano terra del palazzo marchesale De Luca a Melpignano e alcuni ‘richiami' tematici nei musei del territorio, in particolare il museo Ribezzo di Brindisi, Casa Colosso a Ugento, il museo "Grafanei" di Mesagne, i civici di Muro Leccese e Vaste-Poggiardo.

L'obiettivo è duplice: da un lato far rivivere, attraverso le immagini vascolari, i reperti musicali e le fonti scritte, l'antica arte delle Muse facendo conoscere l'importanza che la mousikè technè - intesa come unione di suoni, canto, danza e recitazione - aveva nel mondo antico; dall'altro, attraverso i suoni, le immagini in movimento, le parole e le fotografie d'epoca delle danzatrici popolari di Fernando Bevilacqua, quello di offrire suggestioni e suggerire un dialogo con la contemporaneità.

La mostra sarà visitabile, con ingresso libero, sino al 26 settembre tutti i giorni dalle ore 9 alle 24 e il lunedi dalle 14 alle 24



    Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!