-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
I poeti Bodini e Tranströmer al centro di un evento pubblico a Lecce

13/04/2012
Svezia e Salento uniti per un giorno dai versi di Vittorio Bodini e del premio Nobel Tomas Tranströmer. E' quanto si propone l'evento "Nord a Sud", in programma sabato 14 aprile a Lecce.
L'iniziativa è promossa da Broedizioni, in collaborazione con Multidisciplinary Art, con il patrocinio dell'assessorato alla Cultura della Provincia di Lecce, del Museo provinciale "Sigismondo Castromediano", dell'assessorato alla Cultura del Comune di Lecce, del Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università del Salento.
Tre gli appuntamenti in programma:
1) alle ore 10.30, nella Chiesa di San Francesco della Scarpa, a Lecce, si tiene l'incontrosu "La Svezia incontra il Salento" con il prof. Antonio Lucio Giannone, docente di Letteratura italiana contemporanea e massimo esperto di Vittorio Bodini, Antonio Monaco, presidente degli Editori italiani per ragazzi, Milena Galeoto, coordinatrice editoriale e referente italiana di autori svedesi, Simone Giorgino, poeta, Simone Franco, attore e regista, insieme agli artisti svedesi, Stina Wirsèn, nota illustratrice e art designer svedese e Håkan Jäder, attore e regista che si esibiranno nell'evento serale.
2) Alle ore 12 appuntamento in piazza Sant'Oronzo, sempre a Lecce, per l'ascolto dei versi di Vittorio Bodini e Tomas Tranströmer, con l'arrangiamento musicale del maestro Gianluca Milanese, diffusi per l'occasione da Palazzo Carafa, insieme al saluto che il poeta svedese ha scritto appositamente per la città di Lecce.
3) Alle ore 19, chiesa di San Francesco della Scarpa, a Lecce, Bodini e Tranströmer saranno omaggiati con lo spettacolo "NordaSud", del regista Simone Franco e la partecipazione dell'art designer Stina Wirsèn, degli attori Håkan Jäder e Simone Franco, del poeta e lettore Simone Giorgino, del pittore e mosaicista Orodè Deoro, del pianista Emanuele Coluccia e del violoncellista Redi Hasa.
L'ingresso è gratuito.

    Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!