-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Home » La Provincia » Presidente » Forum Del Presidente
Forum del Presidente - Mandato 2009-2014

Il forum del Presidente è uno strumento di comunicazione aperto a tutti i cittadini che vogliono esprimere la propria opinione, scambiare informazioni e confrontarsi su tematiche di pubblica utilità.

Linee guida per la partecipazione al forum del Presidente
E’ necessario, prima di tutto, registrarsi utilizzando il link "Crea Account" che trovate sulla barra di navigazione destra indicando alcuni dati anagrafici e un indirizzo e-mail valido. Si ricorda, a tal proposito, che effettuando la registrazione si autorizza la Provincia di Lecce al trattamento dei dati personali secondo quanto previsto dalla normativa sulla privacy. Nella formulazione dei messaggi occorre tener presente che il forum è uno spazio virtuale libero e aperto e che, pertanto, è indispensabile osservare precise regole di civiltà.

E' vietato:

  • usare linguaggio offensivo, osceno o volgare

  • diffondere voci o notizie false o fuorvianti

  • utilizzare il forum per messaggi personali indirizzati a singoli utenti

  • servirsi del forum per promuovere attività proprie, per acquisire clientela, per fare propaganda politica

  • inserire nel messaggio i propri dati anagrafici o quelli di altri utenti

  • inserire i messaggi diffamatori o che istigano a delinquere o alla violenza

  • spacciarsi per un altro utente utilizzando dei nickname duplicati

  • scrivere in MAIUSCOLO

 

Avvertenze
I messaggi che violano i divieti sopra indicati saranno immediatamente censurati o cancellati. Ogni tipo di abuso comporterà la sospensione dell’utenza e, se necessario, l’applicazione delle leggi in materia.

Copyright
I contenuti del forum del Presidente e ogni altra informazione disponibile in qualunque forma, sono protetti ai sensi delle normative sul diritto d'autore, sui brevetti e di quelle relative alla proprietà intellettuale.


COSAP sugli accessi in comproprietà e con manufatti

Vista Combinata Vista Piatta Vista ad Albero
Discussioni [ Precedente | Successivo ]
toggle
Egregio Sig. Presidente,
mi permetto di disturbarLa in merito al noto argomento “COSAP sugli accessi”, visto che, in data odierna, gli operatori di sportello della ditta incaricata alla riscossione del canone non hanno saputo fornirmi adeguate informazioni su come devo comportarmi.

Sono al corrente della delibera n.95 del 21/12/2009 che sospende l’imposizione per ciò che riguarda gli accessi a raso; ma il mio caso è un po’ diverso e vorrei sapere se devo pagare o meno.
In realtà, già nel 2008 avevo ricevuto un primo avviso di accertamento, al quale avevo risposto con una raccomandata alla ditta SER.FIN. richiedendo, per varie anomalie, alcune rettifiche oltre alla rideterminazione di quanto da me dovuto; ma non ho mai ricevuto alcun riscontro. Recentemente mi è stato recapitato un nuovo avviso di accertamento, riguardante il medesimo accesso, che mi ha fatto ritenere che la mia precedente comunicazione sia stata del tutto ignorata. Ho dunque pensato di rivolgermi a Lei direttamente per fare definitiva chiarezza sull’argomento.

A tal fine, Le espongo il mio caso.
La mia proprietà prevede, infatti, un accesso posto a filo, comunque sprovvisto di qualsiasi modifica del piano stradale intesa a facilitare l’ingresso di veicoli. È presente un cancello (realizzato molti anni fa) con il quale si è semplicemente voluto assicurare l’esercizio del diritto di accesso alla proprietà privata contro eventuali violazioni di terzi; ma non vi è una recinzione continua per tutto il perimetro del terreno. Peraltro non vi è interruzione alcuna di guard-rail, poiché quest’ultimo è del tutto assente. Il suddetto cancello è addirittura distante alcuni metri dalla carreggiata, in quanto il percorso della provinciale, in quel punto, prevede uno slargo (pur asfaltato), indice forse di un precedente percorso curvo successivamente raddrizzato. In definitiva non vi è alcuna occupazione di spazi o aree pubbliche, eventualità questa che dovrebbe, se ho ben inteso, comportare il pagamento del canone.

A complicare ulteriormente la questione vi è il fatto che il suddetto accesso è condiviso, in quanto situato su una particella catastale in comproprietà al 50% con altri.

Dunque, devo pagare? Inoltre, è sbagliato da parte mia chiedere, alla ditta incaricata alla riscossione, la quantificazione dell’importo esclusivamente a mio carico, ove questo sia dovuto?

Mi scuso per la lunghezza del messaggio, ma ci tenevo ad esporre il caso nella sua reale complessità, ritenendo peraltro di poter fornire informazioni utili anche ad altri concittadini che dovessero trovarsi in una condizione analoga alla mia (ossia accesso in comproprietà, con presenza di manufatti, ma senza occupazione alcuna di suolo pubblico).

Grata sin d’ora per l’attenzione che potrà dedicarmi, La saluto distintamente.
RE: COSAP sugli accessi in comproprietà e con manufatti
Risposta (Unmark)
22/12/10 15.46 come risposta a Sig. Cittadino.
Gentile amico,
lo spirito comunicativo di questa rubrica internet non può sostituire le procedure in capo agli Uffici e Servizi; per cui, non c'è dubbio che l'interpretazione dei casi specifici debba spettare a chi gestisce il servizio stesso. L'interpretazione che ha dato il Consiglio Provinciale deve servire a chiarire i casi specifici.
Successivamente, deve essere l'interessato ad intraprendere le procedure previste dalla legge.
Ricambio i saluti.
Antonio Gabellone - Presidente della Provincia di Lecce


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!