-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Home » La Provincia » Presidente » Obiettivi » Sistema produttivo

Sistema produttivo - Mandato 2009-2014



Il ruolo di un ente territoriale come la Provincia è decisivo rispetto ai problemi dello sviluppo economico soprattutto in considerazione dei suoi poteri decisionali riguardanti il controllo del territorio ed il suo utilizzo. Le tre grandi aree del sistema produttivo salentino sono l'agricoltura, il turismo e l'industria.


Agricoltura
In questo settore l'azione della Provincia sarà tesa a rafforzare la presenza delle produzioni di eccellenza sui mercati nazionali ed esteri. Gli interventi concreti serviranno a potenziare e a valorizzare le produzioni locali, agricole e agroalimentari (olio, vino, fiori, ortaggi ecc) e ad incentivare il loro consumo da parte della popolazione salentina con il doppio obiettivo di favorire l'economia locale ed abbattere l'inquinamento da trasporto.
Altri obiettivi importanti saranno l'attivazione di iniziative necessarie a stabilire rapporti strutturati tra la grande distribuzione e la produzione, una forte attenzione alle azioni di tutela dei prodotti tipici, la loro diffusione sui mercati comunali, lo sviluppo del marketing e la formazione dei giovani addetti all'agricoltura.


Turismo
Il turismo rappresenta uno dei settori strategici per la crescita e lo sviluppo del nostro territorio. L'ingente patrimonio artistico, le bellezze naturali, la grande tradizione culturale, insieme con le produzioni tipiche locali, l'enogastronomia, sono delle risorse che, con un'adeguata attività di promozione ed animazione territoriale,  possono costituire un'alternativa all'arretratezza ed al ristagno economico che, da anni, caratterizzano i settori produttivi tradizionali.
La Provincia, quindi, asseconderà la vocazione turistica del territorio con interventi di recupero delle tradizioni, con la valorizzazione delle produzioni locali, della cultura e dell'enogastronomia, con la pianificazione di strategie che sfruttino sul piano turistico la naturale attitudine del territorio salentino verso la cinematografia. Punterà, inoltre, alla destagionalizzazione dell'offerta turistica, incrementando il turismo congressuale, religioso e della terza età.


Industria
Le politiche di settore dovranno necessariamente puntare a rafforzare le specifiche esigenze di competitività e di riposizionamento strategico del sistema industriale salentino, coniugando il sostegno all'innovazione con le esigenze di riduzione dei costi che gravano pesantemente sulle imprese pugliesi, con riferimento specifico a quelli dei trasporti, della logistica, dell'energia.
Altri obiettivi sono la nascita di nuovi distretti produttivi e strutture consortili in grado di valorizzare ed esportare il "Made in Salento", la riqualificazione delle zone industriali e il loro miglioramento infrastrutturale. Nel settore del tessile, abbigliamento, calzaturiero e agroalimentare sono ritenute indispensabili politiche tese all'innalzamento della qualità e al riposizionamento sui mercati.
L'Università del Salento, con i suoi poli di eccellenza, potrà offrire un valido contributo alla nascita e allo sviluppo di nuove specializzazioni.




Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!