Chiarezza e semplificazione in materia di edilizia sismica: domani in Provincia l’istituzione di un tavolo tecnico con gli Ordini professionali

Un'emozione dal Salento evento Copertino

Un tavolo tecnico permanente dedicato all’edilizia sismica per analizzare le problematiche rilevate e per definire proposte e indirizzi univoci a livello territoriale.

E’ quello che il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva e il consigliere delegato Antonio De Matteis hanno convocato per domani, mercoledì 27 luglio, alle ore 11, presso la sala conferenze di Palazzo Adorno a Lecce.

L’invito è stato rivolto ai presidenti degli Ordini degli Ingegneri e Ordine degli Architetti della provincia di Lecce, dei Geologi della Puglia e del Collegio provinciale dei Geometri e Geometri laureati di Lecce, dei Periti industriali e dei Periti industriali laureati della provincia di Lecce.

Com’è noto i compiti e le funzioni in materia di controllo sulle costruzioni sismiche (individuati dalla L.R. n. 17/2000 e disciplinati dal D.P.R. 380/2001), dal 2010, sono svolte dalle Province pugliesi per effetto del trasferimento disposto dal presidente della Giunta Regionale con propri Decreti (177 e 771 del 2010).

L’esperienza maturata in materia di edilizia sismica dalla Provincia di Lecce ha evidenziato una serie di criticità nell’applicazione fattuale delle disposizioni nazionali e regionali, che investono diverse tipologie di procedimenti amministrativi.

“Nella piena consapevolezza dell’importanza che riveste il regolare e celere svolgimento dei procedimenti per la progettazione strutturale e, più in generale, per lo sviluppo del comparto produttivo dell’edilizia, è necessario stimolare un intervento delle autorità competenti allo scopo di consentire chiarezza e semplificazione in materia”, scrivono Minerva e De Matteis nella nota di invito.

“Pertanto, è opportuno avviare un confronto tra le parti interessate in materia, attivando un Tavolo tecnico permanente”.