Selezioni uniche

Selezioni uniche per elenchi di idonei

Le Selezioni Uniche sono uno nuovo strumento per assumere personale negli enti locali, introdotto dall’art. 3-bis del D.L. 80/2021.
La Provincia di Lecce ha deciso di avvalersi di questa modalità di reclutamento, accordandosi con i Comuni del territorio provinciale.
A differenza dei classici concorsi, le Selezioni Uniche si svolgono in due fasi.
La prima fase della selezione viene svolta dalla Provincia, mentre la seconda fase viene svolta dai Comuni che hanno aderito all’accordo.


LA PROCEDURA

FASE 1

FORMAZIONE DI LISTE DI IDONEI SU DETERMINATI PROFILI PROFESSIONALI (fase di competenza della PROVINCIA)

Questa fase si compone delle seguenti attività:
• approvazione e pubblicazione dell’avviso di selezione per una determinata figura professionale
• svolgimento della selezione con prova scritta
• pubblicazione dei risultati della prova: conseguono l’idoneità i candidati che superano la prova scritta con almeno 21 punti su 30
• verifica del possesso dei requisiti di partecipazione alla selezione
• pubblicazione sul sito istituzionale dell’ELENCO DI IDONEI

L’elenco di idonei non è una graduatoria (non si riporta il punteggio conseguito dai candidati nella prova scritta).

L’elenco di idonei dura tre anni e va aggiornato ogni anno.

FASE 2

INTERPELLO SUGLI ELENCHI DI IDONEI (competenza della Provincia e dei Comuni aderenti all’Accordo)

La Provincia e i Comuni aderenti all’Accordo, che intendono assumere a tempo determinato o indeterminato tramite le selezioni uniche, chiedono ai candidati idonei, facenti parte dell’elenco di cui alla Fase 1, se sono interessati ad essere assunti in quel particolare profilo professionale.

I candidati interessati dovranno rispondere all’interpello entro il termine assegnato.

La Provincia e il Comune procedono a svolgere la seconda parte della procedura selettiva con l’espletamento di un colloquio o altra prova.

FASE 3

ASSUNZIONE (competenza della Provincia e dei Comuni aderenti all’Accordo)

A seguito della selezione viene formata la graduatoria finale e viene assunto il vincitore.

A differenza dei concorsi, la graduatoria non rimane valida per successive assunzioni, in quanto la Provincia e il Comune devono ripetere l’interpello ogni volta che intendono assumere, rinnovando la FASE 2 .

FASE 4

LA GESTIONE DEGLI ELENCHI DI IDONEI (competenza della Provincia)

La gestione degli elenchi di idonei è di esclusiva competenza della Provincia.

Gli elenchi e gli aggiornamenti sono pubblicati sul sito istituzionale.

Gli elenchi hanno una durata di tre anni dalla data della loro prima approvazione.

L’aggiornamento degli elenchi avviene una volta all’anno, attraverso l’inserimento di nuovi idonei, a seguito di apposita procedura selettiva (ossia della ripetizione della FASE 1).

In caso di assunzione a tempo determinato, gli idonei mantengono l’iscrizione nel relativo elenco per successivi interpelli a tempo determinato e indeterminato.

In caso di assunzione a tempo indeterminato, il soggetto assunto viene cancellato dall’elenco.

COMUNI CONVENZIONATI: AGGIORNAMENTO 25 GENNAIO 2024
ALLISTE - ARADEO - AVETRANA - CALIMERA - CANNOLE - CAPRAPRICA DI LECCE - CAVALLINO - COPERTINO - CORIGLIANO D'OTRANTO - DISO - GALATINA - GIUGGIANELLO - GIURDIGNANO - LEVERANO - MARTIGNANO - MELENDUGNO - MELISSANO - MELPIGNANO - MONTERONI - MONTESANO SALENTINO - NEVIANO - NOVOLI - OTRANTO - POGGIARDO - RACALE - RUFFANO - SALVE - SAN CESARIO DI LECCE - SAN PIETRO IN LAMA - SECLI’ - SPECCHIA - SPONGANO - SURBO - TAURISANO - TAVIANO - TREPUZZI - TRICASE - UGGIANO LA CHIESA