Conseguire l’idoneità professionale di trasportatore su strada per conto terzi

Che cos'è

Il servizio si occupa dell’abilitazione necessaria per esercitare la professione di trasportatore su strada di cose per conto terzi e viaggiatori, in ambito nazionale e internazionale.

Come fare

Gli interessati a conseguire l’attestato di idoneità professionale per l'esercizio della professione di trasportatore su strada di cose per conto terzi e viaggiatori devono superare un esame di abilitazione, articolato in due prove. Sono previste, di norma, due sessioni d’esame all’anno.
L’apertura dei termini per la presentazione delle domande di ammissione all’esame avviene mediante avviso pubblicato sull’Albo pretorio della Provincia di Lecce e sul sito internet istituzionale.
La domanda deve essere presentata, utilizzando esclusivamente il modello allegato al bando, all’Ufficio protocollo della Provincia di Lecce (Palazzo dei Celestini, via Umberto I, dal lunedì al venerdì ore 10-12), o inviata tramite raccomandata, o via posta elettronica certificata all’indirizzo pec: trasporti@cert.provincia.le.it, corredata dalla seguente documentazione:
- fotocopia documento di identità del sottoscrittore;
- fotocopia del titolo di studio o, in alternativa, attestato originale di frequenza del corso abilitante;
- attestazione del pagamento del diritto di segreteria.

A chi rivolgersi

Servizio Pianificazione Servizi di Trasporto
Via U. Botti, n.1 (IV piano) Lecce

Dirigente
Giovanni Refolo

Funzionario responsabile
Mario Bagnato
Tel. 0832 683 698 fax 0832 683 732
email: mgbagnato@provincia.le.it
Pec: trasporti@cert.provincia.le.it

Quando

Lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10 alle ore 12
Martedì dalle ore 16 alle ore 18
(Su appuntamento)

Costi

Versamento di € 100,00 per diritti di segreteria su c.c. n° 14554737 cap. 5445, intestato a "Provincia di Lecce Servizio Tesoreria", con causale "Diritti per esame di idoneità professionale all'esercizio dell'attività di trasportatore di merci per conto terzi o di trasporto di viaggiatori su strada". Una marca da bollo da € 16 per l'attestato.

Cosa fa la Provincia

Ricevuta l'istanza ed effettuata l'istruttoria per la verifica dei requisiti di partecipazione, l'Ufficio stila, su indicazione della Commissione esaminatrice, l'elenco dei candidati ai quali comunica l'ammissione, inviando un telegramma entro 15 giorni dalla data di svolgimento della prima prova della sessione. Dopo lo svolgimento e la correzione degli elaborati della prima prova d'esame da parte della Commissione esaminatrice, l'Ufficio predispone l'elenco dei candidati idonei a sostenere la seconda prova e lo comunica agli stessi, con un telegramma, entro 7 giorni dalla data di svolgimento della seconda prova. Dopo la correzione degli elaborati della seconda prova d'esame da parte della Commissione esaminatrice, l'Ufficio comunica l'esito dell'esame ai candidati che hanno superato le prove.

Normativa di riferimento

Regolamento CE n° 1071/2009.
Regolamento Provinciale approvato con Delibera C.P. n° 3 del 2016.

 

Data di compilazione

Marzo 2021