Realizzare accessi e recinzioni lungo le strade provinciali

Che cos'è

Il servizio è rivolto a ditte individuali, società, enti pubblici, cittadini privati, interessati all’apertura di un accesso temporaneo o permanente su strade provinciali.

Come fare

Gli interessati alla realizzazione di accessi e recinzioni lungo le strade provinciali devono presentare istanza, redatta in carta legale, con le generalità complete del richiedente, o del legale rappresentante o del funzionario responsabile, corredata dalla seguente documentazione:

  • progetto e relazione tecnica dell’accesso e/o della recinzione, in triplice copia;
  • attestazione del versamento di euro 70,00, tramite PagoPa, per spese di istruttoria e sopralluogo, con indicazione della causale, intestato al Servizio Tesoreria della Provincia di Lecce;
  • dichiarazione in cui il richiedente accetta le condizioni previste dal Regolamento provinciale per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche.
A chi rivolgersi

Servizio Viabilità ed Espropri
Ufficio Autorizzazioni e Concessioni
via Botti, n. 1 - Lecce

Dirigente
Luigi Tundo

Funzionario responsabile
Giuseppe Ortenzio
Tel. 0832.683 843 - Fax 0831.683626
email: gortenzio@provincia.le.it
Pec: viabilita@cert.provincia.le.it

Quando

Lunedì – mercoledì – venerdì, dalle ore 10 alle ore 12;
Martedì, dalle ore 16 alle ore 18

(Solo su appuntamento)

Costi

I costi fissi e/o variabili sono:

• versamento di € 70,00 tramite PagoPA per spese di istruttoria e sopralluogo;
• diritti di segreteria in conformità alle normative vigenti al momento del rilascio;
• marche da bollo da euro 16,00 (n. variabile).

I pagamenti possono essere effettuati tramite versamento PagoPA, oppure attraverso bonifico su conto corrente bancario Banca Unicredit s.p.a., Lecce Augusto Imperatore CIN “S”; ABI: 02008; CAB: 16008 c/c n. 000002631672 -IBAN: IT32S0200816008000002631672

Cosa fa la Provincia

L’Ufficio conclude il procedimento con il rilascio di un atto formale (per tale procedura non è previsto il“silenzio-assenso”), entro il termine indicato nel Regolamento provinciale per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche.
Nel caso in cui la domanda risulti incompleta, il responsabile del procedimento formula all’interessato una richiesta di integrazione. Tale richiesta sospende il periodo entro il quale deve concludersi il procedimento amministrativo.

Normativa di riferimento
Data di compilazione

Giugno 2021