Scheda Procedimento – Autorizzazione Integrata Ambientale (A.I.A.)

Autorizzazione Integrata Ambientale (A.I.A.)

Breve descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili

L'Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) é il provvedimento che autorizza l'esercizio di una installazione a determinate condizioni, che devono garantire la conformità ai requisiti di cui alla parte seconda del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, come modificato da ultimo dal decreto legislativo 4 aprile 2014, n. 46, attuazione della direttiva 2010/75/ue relativa  alle  emissioni  industriali  (prevenzione  e riduzione integrate                                   dell’inquinamento). Ai sensi di quanto previsto dall'articolo 29-quattuordecies del citato d.lgs. 152/06 e s.m.i., tale autorizzazione é necessaria per poter esercitare le attività specificate nell'allegato viii alla parte seconda dello stesso decreto e precisamente:

Le attività energetiche,
Le attività di produzione e trasformazione dei metalli,
Le attività dell'industria dei prodotti minerali,
Le attività dell'industria chimica,
Le attività di gestione dei rifiuti
Alcune altre attività come le cartiere, le concerie, i macelli, gli allevamenti

Normativa
I nuovi impianti o le modifiche sostanziali soggetti a valutazione di impatto ambientale (art. 23 e ss. D.lgs. 152/2006) o verifica di assoggettabilità (art. 20 d.lgs. 152/2006) devono aver ottenuto il rilascio di un giudizio di compatibilità ambientale o di esclusione dalla procedura di valutazione di impatto ambientale ai fini dell’avvio del procedimento di autorizzazione integrata ambientale. Si rinvia la disciplina del procedimento coordinato via-aia all’approvazione della l.r. via: nelle more resta valido quanto riportato nella d.g.r. 1547/2009, allegato i, punto 2.4.

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Politiche di Tutela Ambientale e Transizione Ecologica
Via Botti – Lecce

Dirigente
Fernando Moschettini

Ufficio AIA
Salvatore Francioso
Tel - 0832 683687
mail sfrancioso@provincia.le.it
PEC: ambiente@cert.provincia.le.it

Ufficio del procedimento, unitamente ai recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale

Politiche di Tutela Ambientale e Transizione Ecologica
Via Botti – Lecce

Dirigente
Fernando Moschettini

Ufficio AIA
Salvatore Francioso
Tel - 0832 683687
mail sfrancioso@provincia.le.it
PEC: ambiente@cert.provincia.le.it

Ove diverso, l'ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio unitamente ai rispettivi recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale

Ufficio del procedimento

Per i procedimenti ad istanza di parte, gli atti e i documenti da allegare all'istanza e la modulistica necessaria, compresi i fac-simile per le autocertificazioni

Relazione Tecnica da redigere secondo le indicazioni di cui all’art. 29 - ter, del D. Lgs. n° 152/2006

Uffici ai quali rivolgersi per informazioni, orari e modalità di accesso con indicazione degli indirizzi, recapiti telefonici e caselle di posta elettronica istituzionale a cui presentare le istanze

Politiche di Tutela Ambientale e Transizione Ecologica
Via Botti – Lecce

Dirigente
Fernando Moschettini

Ufficio AIA
Salvatore Francioso
Tel - 0832 683687
mail sfrancioso@provincia.le.it
PEC: ambiente@cert.provincia.le.it

Modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino

Politiche di Tutela Ambientale e Transizione Ecologica
Via Botti – Lecce

Dirigente
Fernando Moschettini

Ufficio AIA
Salvatore Francioso
Tel - 0832 683687
mail sfrancioso@provincia.le.it
PEC: ambiente@cert.provincia.le.it

Termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante

90 giorni

Procedimenti per i quali il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato ovvero il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione

Ricorso amministrativo secondo le disposizioni previste dalla L.241/90.
Ricorso giurisdizionale secondo le disposizioni vigenti.

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato, nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli

Istanza di accesso agli atti, al fine di verificare lo stato di attuazione dell’iter amministrativo

Link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o tempi previsti per la sua attivazione
Modalità per l'effettuazione dei pagamenti eventualmente necessari, con i codici IBAN identificativi del conto di pagamento, ovvero di imputazione del versamento in Tesoreria, tramite i quali i soggetti versanti possono effettuare i pagamenti mediante bonifico bancario o postale, ovvero gli identificativi del conto corrente postale sul quale i soggetti versanti possono effettuare i pagamenti mediante bollettino postale, nonchè i codici identificativi del pagamento da indicare obbligatoriamente per il versamento

Tariffe istruttoria AIA calcolate secondo D. M. n. 58 del 06.03.2017 e D. G. R. n. 36 del 12.01.2018
Il predetto versamento dovrà effettuarsi utilizzando il "Portale dei Pagamenti"
collegandosi al sito https://pagopa.rupar.puglia.it/pa/home.html

Nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonchè modalità per attivare tale potere, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale

Direttore Generale
Tel: 0832/683401
E-mail: direzionegenerale@provincia.le.it

Allegati

Relazione Tecnica da redigere secondo le indicazioni di cui all’art. 29 - ter, del D. Lgs. n° 152/2006

Data di compilazione

Marzo 2017