Dichiarazione della consigliera di Parità della Provincia Filomena D’Antini: “Tifosi, ma non sessisti”

Lavori completamento Palazzetto sport Copertino

“Deplorevoli i cori sessisti contro la presidente del Gallipoli calcio Paola Vella. Si tratta di attacchi estremamente offensivi della dignità umana, mossi da una cultura sessista solo perché c’è una donna alla guida di una squadra calcistica. La critica calcistica e i cori non non hanno nulla a che vedere con gli attacchi sessisti”, dichiara la consigliera di Parità della Provincia di Lecce Filomena D’Antini Solero.

“La lotta agli stereotipi riguarda molto di più la vita delle donne. Sono le donne che percepiscono gli stipendi più bassi, é a loro che certi lavori vengono ancora negati perché considerati da uomini”.

“La nazionale di calcio femminile presieduta da una donna ci sta insegnando che le donne possono raggiungere gli stessi risultati degli uomini anche nel mondo del calcio. E allora perché tanto livore offensivo nei confronti della Presidente del Gallipoli calcio?”.

“Spero che i tifosi sessisti chiedano scusa alla presidente della loro squadra e che lo sport in questo caso serva come metafora di vita. La donna, occupando postazioni da sempre riservate agli uomini, non vuole dimostrare di essere migliore dell’uomo, vuole solo poter essere considerata alla pari, valutata per il suo operato e non in quanto donna. L’uomo la smetta di sentirsi forte solo perché attacca una donna”, conclude.