La Provincia di Lecce avvia domani le attività di forestazione del territorio e sigla il protocollo d’intesa con Regione e Arif

Giornate Promozione Cultura Scientifica

Al via a partire dalle 8.30 di domani, giovedì 4 marzo, presso la località “Masseria Bosco Mazza”, in agro di Melendugno, le attività di forestazione della Provincia di Lecce, con la messa a dimora delle prime piante, e la sigla del Protocollo d’intesa con Regione Puglia e Agenzia Regionale per le attività Irrigue e Forestali.

Saranno presenti il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva, gli assessori regionali all’Ambiente Anna Grazia Maraschio e all’Agricoltura Donato Pentassuglia, il sindaco di Melendugno Marco Potì, il consigliere delegato alla Tutela e Valorizzazione dell’Ambiente Fabio Tarantino.

Con questa iniziativa la Provincia di Lecce vuole imprimere un’accelerazione all’attività di pianificazione che si svilupperà nel corso del 2021, grazie al contributo della Consulta ambientale della Provincia, del Settore Ambiente e dell’Agenzia Regionale per le attività Irrigue e Forestali (Arif).

Le attività di forestazione saranno oggetto di un Protocollo di intesa tra la stessa Provincia di Lecce, gli assessorati regionali all’Ambiente e all’Agricoltura e l’Arif che sarà sottoscritto domani. Questo atto costituirà lo strumento operativo per realizzare attività basilari per la definizione di un piano organico di forestazione, come la ricognizione di tutti i terreni di proprietà della Provincia e la progettazione dei singoli interventi di realizzazione dei boschi.

Dichiara il presidente Stefano Minerva: “Oggi più che mai siamo chiamati a intervenire su una situazione di preoccupante insufficienza della superficie boscata del territorio, che vede il Salento agli ultimi posti a livello nazionale. E a questo, non dimentichiamolo, si aggiunge il grave dissesto del patrimonio olivicolo provinciale. La Provincia di Lecce, in campo quotidianamente per la difesa e la valorizzazione ambientale, vuole decisamente invertire questa rotta. La forestazione del territorio, quindi, in accordo con gli assessorati preposti della Regione e con l’Arif assume quindi un significato estremamente rilevante, per tutto il Salento”.

“Con l’iniziativa di domani”, aggiunge il consigliere delegato Fabio Tarantino, “prendono sostanza alcune prime fondamentali indicazioni provenienti dalla Consulta ambientale della Provincia, cui abbiamo inteso affidare massima priorità. A questa iniziativa pilota seguiranno mesi di intenso lavoro sulla forestazione da parte di tutti i soggetti istituzionali coinvolti, in tutte le loro articolazioni. Il mio auspicio è che il protocollo di intesa divenga rapidamente il fulcro del piano di forestazione, con il sostegno della Regione Puglia e con l’iniziativa, a cascata, dei vari Comuni della provincia”.