“Società e lavoro: donne al centro”. Martedì 8 marzo l’iniziativa a Palazzo Adorno

Progetto Viaggio nelle Identità dei Sapori

Martedì 8 marzo, alle ore 11, la sala conferenze di Palazzo Adorno a Lecce, ospiterà la presentazione di “Società e lavoro: donne al centro”.

L’iniziativa, organizzata dall’Accademia nuovi studi internazionali, in collaborazione con la consigliera di Parità della Provincia di Lecce e con il patrocinio della Provincia di Lecce, è stata pensata per ricordare la Giornata internazionale dei diritti della donna, un’occasione importante per riflettere sulle indispensabili conquiste sociali ottenute dalle donne in anni di battaglie e di impegno politico e civile, ma anche e soprattutto di quanto ancora resta da fare lungo la strada della effettiva parità di genere, del superamento degli stereotipi, del contrasto della violenza contro le donne. Essere donna oggi vuol dire essere impegnata su molti fronti, da quelli di cura a quelli della professione. Significa, quindi, dover conciliare i tempi di vita e lavoro e questo è assai complesso, anche perché le misure a sostegno delle donne sono molto poche e non ci sono ancora forti incentivi per la flessibilità.

Interverranno Francesca Ozza, direttrice dell’Accademia nuovi studi internazionali, Adriana Poli Bortone, presidente Agenzia Euromediterraneo, Filomena D’Antini, consigliera di parità della Provincia di Lecce, Paola Povero, consigliera della Provincia di Lecce.

Sono previsti i saluti istituzionali di Stefano Minerva, presidente della Provincia di Lecce, Massimo Cassano, direttore generale Arpal Puglia, Teresa Chianella, presidente Commissione Pari Opportunità Provincia di Lecce, Cosimo Sunna, Segretario Nazionale Cieli, Confederazione Italo europea per il lavoro e l’impresa, Antonio Muia, presidente Accademia nuovi studi internazionali.