Un sistema stradale per la fruizione ciclopedonale della costa Otranto-Santa Maria di Leuca: ecco il progetto da 22 milioni di euro che la Provincia di Lecce ha presentato nell’ambito del CIS

Progetto elettropesia La fine del mondo

Mercoledì 16 marzo, alle ore 10, a Palazzo Adorno, si terrà la conferenza stampa di presentazione del progetto “Realizzazione di un sistema stradale per la fruizione ciclopedonale della costa Otranto-Santa Maria di Leuca”, per un investimento complessivo di 22 milioni di euro.

Si tratta della proposta progettuale che la Provincia di Lecce ha presentato al Ministero per il Sud e la Coesione territoriale, nell’ambito del Cis-Contratto Istituzionale di sviluppo “Brindisi-Lecce-Costa Adriatica”, che punta a riqualificare, valorizzare e promuovere uno dei litorali più belli d’Italia, comprendente 22 Comuni della costa adriatica delle Province di Lecce e Brindisi.

Ad illustrare tutti i dettagli dell’ambizioso progetto e spiegare l’impatto e le ricadute che avrà sulla fisionomia turistica e sociale del Salento, saranno il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva, il consigliere provinciale delegato alle Politiche di valorizzazione del litorale adriatico, Pianificazione della viabilità, Ippazio Morciano, il dirigente del Servizio di Governance Strategica e Pianificazione territoriale Roberto Serra e il dirigente del Servizio Viabilità ed Espropri Luigi Tundo. Sono stati invitati i consiglieri provinciali, il presidente dell’Ente Parco naturale regionale Costa Otranto-Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase e i sindaci dei Comuni interessati.