I lavori del Consiglio provinciale odierno: equilibri di bilancio, affidamento per il controllo impianti termici e mozione in tema di emergenza ambienta

Lavori Consiglio Provinciale

E’ tornato a riunirsi questa mattina il Consiglio provinciale di Palazzo dei Celestini, che ha approvato all’unanimità la verifica della salvaguardia degli equilibri di bilancio e la ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi a giugno scorso dell’esercizio finanziario 2021.

“Ringrazio gli uffici per l’importante risultato ottenuto; la modalità con la quale il Consiglio ha approvato questi punti all’ordine del giorno attesta la qualità del lavoro svolto da parte della struttura, confermando i presupposti di un rilancio dell’Ente Provincia”, dichiara il presidente Stefano Minerva.

L’assise ha poi deliberato, sempre con voto unanime, di procedere all’affidamento in house alla società Nuova Salento Energia srl del servizio di interesse generale relativo all’attività di controllo, accertamento ed ispezione necessaria all’osservanza delle norme relative al contenimento dei consumi di energia nell’esercizio e manutenzione degli impianti termici ricadenti nel territorio di competenza della Provincia di Lecce, e alla conseguente presa d’atto del piano industriale relativo al periodo 2021-2025.

Approvata, poi, sempre all’unanimità, una mozione in tema di emergenza ambientale.

La mozione approvata “impegna la Provincia di Lecce a mettere in campo tutte le azioni necessarie convocando tempestivamente Assemblea dei Sindaci e Consiglio provinciale per chiedere alla Regione Puglia ed al Governo nazionale di dichiarare, per almeno un anno, lo stato di emergenza ambientale e, di conseguenza, di individuare le risorse finanziarie, le risorse umane ed i mezzi per fronteggiare l’emergenza e attivare le necessarie attività di controllo del territorio”, si legge nell’atto.

Questa proposta è la risultanza dei lavori dell’Assemblea plenaria della Consulta Provinciale per l’Ambiente del 16 luglio scorso, nel corso della quale diversi Enti (Italia Nostra–Sezione Sud Salento, Comune di Collepasso, WWF–Salento, Comune di Cursi, Lega contro i Tumori–Lecce, Comune di Sogliano Cavour, Ass. Kronos– Sogliano Cavour, Ass. NOVASS–Matino, Codacons–Lecc) hanno presentato un ordine del giorno, approvato dall’Assemblea.

A questo proposito il consigliere provinciale Fabio Tarantino, delegato alla Tutela e valorizzazione ambientale e parchi, dichiara: “Ci faremo portavoci in Consiglio provinciale e in Assemblea dei sindaci dell’emergenza ambientale del Salento, chiedendo un intervento specifico di Regione e Governo per finanziare un progetto di rilancio del paesaggio, un intervento di riforestazione e un rilancio dell’aspetto cromatico del nostro territorio. Questo è il mandato che la Consulta ambientale della Provincia di Lecce, attraverso le associazioni e gli enti aderenti, ha dato al presidente ed al Consiglio con la mozione approvata nella seduta odierna”.